Italiano English Français

Carnevale a Venezia

Venezia durante il periodo del carnevale trasforma davvero il suo volto.

Carnevale a Venezia

Venezia durante il periodo del carnevale trasforma davvero il suo volto e, anche se si tratta di una festa appartenente sobria, il Carnevale di Venezia è uno dei più conosciuti e apprezzati Carnevali del mondo.

Con il passare degli anni anche il carnevale di Venezia si è ovviamente trasformato lasciando spazio ad una libertà di espressione sempre maggiore ma ciò che il carnevale di Venezia offre è un aspetto molto più elegante e raffinato.

Un grande evento turistico, che richiama migliaia di visitatori da tutto il mondo che si riversano in città per partecipare a questa festa considerata unica per storia, atmosfere e maschere.

Per le strade di Venezia è possibile allora vedere figuranti travestiti in modo impeccabile con abiti d’epoca e maschere davvero preziose, un modo insomma per immergersi non solo nel carnevale e nelle sue intense e divertenti atmosfere ma anche nel nostro passato e per rivivere appieno la tradizione di questa importante festa.

Si vedono figuranti ovunque, ad ogni angolo di strada, vengono organizzate feste in ogni piazza e i ristoranti e i locali cittadini offrono la possibilità di gustare in una sana atmosfera carnevalesca le migliori ricette della città.

La Festa delle Marie

Nel 1999 è stata ripristinata l’antica Festa delle Marie , con un’atmosfera che unisce la rievocazione storica dell’antico corteo con le fanciulle ad un più moderno concorso di bellezza in costume.

Nei giorni che precedono il Carnevale, vengono scelte le dodici Marie (destinate a sfilare come protagoniste del corteo) tra le giovani bellezze locali.

La festa vera e propria si svolge il pomeriggio del primo sabato del Carnevale: le dodici Marie, accompagnate dal corteo composto da sbandieratori, musicisti, una processione di damigelle d’onore e centinaia di altri figuranti in costume d’epoca, iniziano il loro cammino partendo dalla chiesa di San Pietro di Castello e dirigendosi verso Piazza San Marco.

Il giorno seguente le damigelle sfilano nuovamente in Piazza San Marco, in attesa della proclamazione ufficiale della vincitrice dell’edizione, la “Maria dell’anno”: la più bella tra le dodici, alla quale viene assegnato un premio.

Il Volo dell’Angelo

Nel Carnevale moderno si è deciso di ripresentare al pubblico, la ricorrenza del Volo dell’Angelo in una veste simile a quella originale dell’antico Carnevale.

Viene svolto generalmente a mezzogiorno della prima domenica di festa, come uno degli eventi di apertura che decretano ufficialmente l’inizio del Carnevale stesso.

Sopra una folla festante, con lo sguardo rivolto al Campanile di San Marco, un artista in carne ed ossa effettua la sua discesa sulla corda verso il Palazzo Ducale. L’artista, assicurato a un cavo metallico, effettua la sua discesa dalla cella campanaria del campanile scorrendo lentamente verso terra, sospeso nel vuoto, sopra la moltitudine che riempie lo spazio sottostante.

Categorie:
Località: , , ,
Temi di Viaggio: ,
Speciali:
Condividi Questo Articolo
Google+
Autore: Gianluca

Amo viaggiare, mi piace scoprire nuovi posti e diverse culture. Ogni qual volta ne ho la possibilità ne approfitto per girare il mondo.

Articoli Correlati