Italiano English Français

Cosa Fare e Cosa Vedere a Formentera

Qualche consiglio per un soggiorno a Formentera, la perla delle Baleari.

Formentera

Formentera costituisce senza dubbio l’angolo più paradisiaco dell’Arcipelago delle Baleari.

Infatti, dal punto di vista ambientale, l’Isola di Formentera è riuscita a non soccombere di fronte al turismo di massa, che ha  invece deturpato buona parte delle coste delle altre isole spagnole.

Questo è stato possibile grazie al costante impegno degli abitanti dell’isola, attenti a mantenere inalterato un ecosistema molto delicato, puntando su uno sviluppo sostenibile e incentrato sul rispetto dell’equilibrio naturale locale.

I servizi turistici sono comunque presenti, ma non vanno ad intaccare la costa, collocandosi per la maggior parte nell’entroterra dell’isola.

È qui che si sviluppa buona parte della rete ricettiva locale: poiché gli hotel non sono numerosissimi, se vuoi trascorrere una vacanza a Formentera, cerca di occuparti dell’alloggio con un po’ di anticipo, tenendo in considerazione anche l’opzione appartamento o casa vacanze.

Per quanto riguarda il viaggio, ci si può appoggiare all’Aeroporto Internazionale di Ibiza, che è ben collegato con il Porto di La Savina, l’unica porta di accesso all’isola di Formentera.

I traghetti sono offerti dalle compagnie Mediterránea Pitiusa, Trasmapi e Baleària e impiegano circa 25 minuti per raggiungere la destinazione.

Una volta raggiunta la perla delle Baleari, potrai ammirare tutta la bellezza dell’isola, partendo alla volta delle meravigliose calette che costellano i suoi 20 chilometri di litorale.

La maggior parte delle spiagge sono di piccole dimensioni e sono raggiungibili a piedi.

Si tratta di vere e proprie oasi di sabbia fine e bianchissima, incorniciate da una vegetazione mediterranea e da un mare cristallino e terso, in cui i visitatori potranno godere di tutti i benefici del sole e del mare, nella tranquillità più assoluta.

Ovviamente, non mancano i luoghi in cui potersi dedicare a un tipo di turismo più attivo.

Tra questi, le Spiagge di Ses Platgetes e di Ses Illetes rappresentano una delle alternative più interessanti.

Infatti, le calette in questione sono completamente attrezzate con ogni tipo di servizio, compresa la possibilità di praticare diversi tipi di sport acquatici ed altri sport all’aria aperta.

Inoltre, i lidi di Ses Illetes godono di una posizione particolarmente privilegiata, che le vede sorgere proprio di fronte all’Isola minore di Espalmador, un altro paradiso naturale incontaminato, custodito in una superficie di circa tre chilometri quadrati.

La distanza che separa le due isole è di soli 150 metri, che sono percorribili tramite battello o direttamente a nuoto, qualora le condizioni climatiche lo permettano.

Categorie:
Località: ,
Temi di Viaggio:
Condividi Questo Articolo
Google+
Autore: Gianluca

Amo viaggare, mi piace scoprire nuovi posti e diverse culture. Ogni qual volta ne ho la possibilità ne approfitto per girare il mondo.

Articoli Correlati