Italiano English Français

Cosa Fare e Cosa Vedere a Piana degli Albanesi

Piana degli Albanesi è un comune in provincia di Palermo con una forte tradizione gastronomica, dovuta soprattutto al "Cannolo di Piana".

Cannoli siciliani

A pochi chilometri da Palermo, Piana degli Albanesi è la più numerosa comunità che accoglie questa cultura, un po l’epicentro delle colonie greco – albanesi dell’intera Sicilia. Si trova in una posizione geografica panoramica, su un altopiano che si affaccia su un grande lago. E’ quantomeno originale e insolito riscontrare come a solo 24 chilometri dal capoluogo, questo comune abbia mantenuto intatte le usanze e le tradizioni culturali, religiose e soprattutto linguistiche legate all’etnia albanese.

L’origine di questo paese è relativamente recente, in quanto è datata intorno al XV° secolo quando un gruppo di esuli greco – albanesi, in seguito alla disfatta dell’Impero Bizantino, cercò rifugio in questo territorio della penisola.
A distanza di secoli gli abitanti strenuamente difendono le proprie tradizioni, e mantengono ancora vivo il rito bizantino e la lingua. La città conserva inoltre i tratti tardo medievali e lo stile cinquecentesco e seicentesco: è ancora comune infatti vedere costruzioni realizzate con archi in pietra, volte a botte, e un sistema urbanistico con stradine strette e scalinate.

Ma la fama di Piana degli Albanesi è dovuta soprattutto alla gastronomia: tra i prodotti tipici del luogo, come le “Uova rosse” del Sabato Santo o i “Panaret”, pani di Pasqua, realizzati in pasta frolla a forma di cesto e con decorazioni pasquali, spiccano il “cannolo di Piana”, protagonista di eventi e sagre che hanno ormai assunto ampio respiro.

Cannoli & Friends è il nome del festival culinario che ogni anno celebra appunto il cannolo, dolce tipico siciliano che è assurto a emblema stesso della sicilianità.

Categorie:
Località: , , , ,
Temi di Viaggio: ,
Condividi Questo Articolo
Google+
Autore: Gianluca

Amo viaggiare, mi piace scoprire nuovi posti e diverse culture. Ogni qual volta ne ho la possibilità ne approfitto per girare il mondo.

Articoli Correlati