Italiano English Français

La Reggia di Versailles

Nessuna reggia al mondo è paragonabile a quella parigina, uno dei palazzi più belli del mondo da scoprire con calma e senza fretta.

La Reggia di Versailles

Molti non comprendono la bellezza della Reggia di Versailles finché non la vedono, una volta entrati dentro al parco rimanere con il fiato sospeso per l’enormità di questo complesso è più che normale.

Nessuna reggia al mondo è paragonabile a quella parigina, uno dei palazzi più belli del mondo da scoprire con calma e senza fretta. In principio Versailles fu costruita come dimora di caccia di Luigi XII, la cittadina ai quei tempi non era molto frequentata ed era ricca di stagni che emanavano un odore davvero pessimo.

Ma con la salita al trono di Luigi XIV più conosciuto come Re Sole, Versailles diventa un posto molto importante per via delle vittorie militare, che videro al trono Luigi per ben 72 anni. La visita alla reggia di Versailles si suddivide in tre parti, il Castello, il Parco e il Trianon.

Se hai in mente di visitare Versailles in un giorno solo , beh è praticamente impossibile.

La Reggia è immensa e per visitare ogni suo angolo ci vogliono almeno un paio di  giorni.

Imperdibili gli appartamenti del Re, dove c’è il salone di Apollo che veniva utilizzato come sala del trono. Si comincia l’itinerario dalla Cappella di San Luigi e si iniziano ad attraversare i saloni dedicati ai pianeti.

Una scultura della Reggia di Versailles

Si prosegue poi per il Salone degli Specchi, un tempo considerati un accessorio di lusso che solo il re poteva permettersi. Nella sala ne sono presenti 17, uno vicino ad ogni finestra.

Visitare con calma la reggia di Versailles permette di immergersi in pieno nell’atmosfera di quel tempo. Sei pronto per vivere un weekend d’altri tempi?

Categorie:
Località: , ,
Temi di Viaggio:
Condividi Questo Articolo
Google+
Autore: Teresa

La mia passione per i viaggi comincia da molto piccola, praticamente appena nata! Non sono mai stata ferma in un solo posto per molto tempo, un po' per lavoro e un po' per il mio carattere irrequieto. Ogni occasione è buona per visitare posti nuovi e fare nuove esperienze (soprattutto culinarie). Oggi, la mia nuova passione è raccontare esperienze di viaggio e consigliare cosa secondo me va assolutamente fatto, visto e mangiato in giro per il mondo. See you around!

Articoli Correlati