Italiano English Français

Cosa Fare e Cosa Vedere ad Arbatax

Arbatax sorge tra scogliere selvagge, completamente circondata da piccole e discrete calette in cui regnano incontrastate pace e tranquillità.

Arbatrax

Tra le rocce rosse della costa orientale della Sardegna sorge una suggestiva cittadina turistica con un carattere forte e deciso come il carattere delle persone che lì vi abitano. Il suo nome è Arbatax.

Arbatax sorge tra scogliere selvagge, completamente circondata da piccole e discrete calette in cui regnano incontrastate pace e tranquillità. Luoghi ideali per passare in relax, in mezzo alla natura e al bel mare azzurro della Sardegna, qualche giorno di vacanza.

Custodendo alcune tra le perle più preziose che l’isola possiede. Tra queste spicca quell’indescrivibile  angolo di paradiso di nome Cala Moresca.

In questa zona non vi è spiaggia che non meriti di essere visitata, in quanto tutte possiedono quel particolare che le rende uniche, quel sentimento di passione selvaggia tanto imprescindibile e necessario per vivere una vacanza speciale e indimenticabile.

Dal paese si possono compiere gite organizzate con i barconi o gommoni  per visitare le splendide spiagge che si affacciano sul Mar Tirreno e che arrivano fino al Golfo di Orosei.  Tra le varie insenature naturali da visitare assolutamente ci sono Cala Sisine, Cala Mariuolu, Cala Goloritzè e Cala Luna.

Tutte queste piccole spiagge sono incastonate tra rocce spioventi sul mare e si possono raggiungere solo in barca o a piedi con qualche ora di camminata seguendo percorsi di trekking. Lo sport è, infatti, un elemento che caratterizza tutto il territorio di Arbatax. In generale l’intera provincia dell’Ogliastra offre diverse  opportunità per gli appassionati dello sport all’aria aperta in totale contatto con la natura.

In primis sono da menzionare le suggestive escursioni, a piedi, in bici o sul trenino verde, per raggiungere il golgo di Baunei e Mandas. E anche la possibilità di effettuare arrampicata libera sulle magnifiche pareti rocciose. Mentre per gli amanti delle 4 ruote, qui si possono anche noleggiare le motorette Quad con cui arrivare fino ai piedi del monte Gennargentu, il più alto dell’isola.

Ovviamente non mancano sport acquatici e le strutture apposite in grado di accogliere ogni vostra richiesta: canoa, pesca subacquea, snorkeling.

Categorie:
Località: , , ,
Temi di Viaggio:
Condividi Questo Articolo
Google+
Autore: Gianluca

Amo viaggiare, mi piace scoprire nuovi posti e diverse culture. Ogni qual volta ne ho la possibilità ne approfitto per girare il mondo.

Articoli Correlati