Italiano English Français

Cosa Fare e Cosa Vedere nel Cilento

Cilento tra storia e natura. Un itinerario alla scoperta dei luoghi naturalistici e delle feste tradizionali.

Parco Nazionale del Cilento

Il Cilento è un territorio montuoso della Campania, in provincia di Salerno, un luogo storico e naturalistico di incredibile valore. Qui si estende il Parco Nazionale del Cilento e di Vallo di Diano, ricco di specie animali e vegetali, ideale per organizzare escursioni.

I percorsi del Parco sono adatti a tutte le età, con un graduale aumento di difficoltà a seconda della preparazione atletica e delle competenze.

L’ideale è partecipare ad escursioni organizzate nei luoghi più caratteristici, a cavallo, in bici, a piedi, le possibilità offerte sono diverse.

Di grande interesse sono le straordinarie grotte naturalistiche, meta privilegiata dei turisti da tutto il mondo, modellate dal lento scorrere dell’acqua nelle pareti di calcare, che ha creato conformazioni di incredibile bellezza.

Data la sua ricchezza di risorse e la sua posizione centrale nel Mediterraneo, il Cilento ha visto nel corso dei secoli insediarsi popolazioni molto diverse tra loro per cultura e tradizione, che hanno lasciato testimonianze profonde nel territorio.

Le festività tradizionali sono l’occasione per scoprire un aspetto intimo e affascinante di questa terra che si racconta attraverso rituali e consuetudini tramandate immutate nel tempo.

Una degli eventi più suggestivi è la Festa Medievale di Torchiara, paesino della provincia di Salerno che offre al visitatore opportunità uniche per organizzare una vacanza speciale (per maggiori informazioni www.borgoriccio.com).

La Festa si svolge tra il 18 e il 19 Agosto di ogni anno, durante questo evento si fa un vero e proprio salto indietro nel tempo, per ripercorrere i momenti più importanti del medioevo.

Il piccolo paesino si trasforma radicalmente, per le strade appaiono cavalieri e dame, nelle case si cucinano le ricette tradizionali, mente canti e ballo riecheggiano per gli stretti vicoli.

Cortei in maschera attraversano il paesino, mentra giochi medievali conivolgono abitanti e turisti, diventando un’occasione di socializzazione e di divertimento.

In un’atmosfera davvero suggestiva potrete immergervi nel fascino medievale del Cilento, vivendo un’esperienza unica adatta a tutte le età.

Ma Torchiara non è l’unico paesino che offre l’opportunità di scoprire la vera essenza del Cilento, poco distante il caratteristico borgo di Roscigno Vecchia conquista con il suo aspetto misterioso.

Questo piccolo paesino venne abbandonato agli inizi del ‘900 a causa di frane che avevano colpito il territorio.

Da quel giorno il tempo sembra essersi fermato, lasciandoci una testimonianza fedele di come si viveva un secono fa.

Categorie:
Località: , , ,
Temi di Viaggio: ,
Speciali:
Condividi Questo Articolo
Google+
Autore: Gianluca

Amo viaggare, mi piace scoprire nuovi posti e diverse culture. Ogni qual volta ne ho la possibilità ne approfitto per girare il mondo.

Articoli Correlati