Italiano English Français

Cosa Fare e Cosa Vedere a Spoleto

Sono molti i luoghi di interesse storico e i musei che vale la pena di visitare, vediamo insieme che opportunità questa città ci offre.

Museo Archeologico Nazionale, Spoleto

Spoleto è una delle tappe imprescindibili per tutti cloro che decidono di fare una vacanza nella meravigliosa regione dell’Umbria, un comune di circa 30.000 abitanti in cui si respira ancor un’aria decisamente medievale. Sono molti i luoghi di interesse storico e i musei che vale la pena di visitare, vediamo insieme che tipologie di opportunità questa città ci offre.

Il Museo Archeologico Nazionale offre una collezioni di reperti archeologici che sono stati rinvenuti nel territorio di Spoleto durante vari scavi. I reperti, accompagnati da immagini e ricostruzioni grafiche, sono il modo ideale per immergersi nella storia della città di Spoleto ma più in generale dell’Umbria intera ed andare così alla scoperta del modo di vivere di un tempo. La collezione offre la possibilità di osservare da vicino anche i famosi blocchi di calcare che servivano un tempo per delimitare il bosco sacro e i cippi funerari sempre realizzati in calcare.

Il Museo del Tessile e del costume antico offre un’ampia collezione di tessuti ma anche di vestiti, merletti e ricami. La collezione possiede anche numerosi abiti di scena teatrali. Tutti questi tessuti di grande pregio sono datati tra il XIV e il XX secolo.

Il Museo Diocesano offre la possibilità di osservare da vicino una vasta gamma di opere d’arte a sfondo religioso provenienti dalla zona di Spoleto ma anche dalla zona di Norcia, opere d’arte che qui hanno trovato una dimora sicura in cui possono essere conservate nel migliore dei modi possibile. Possiamo trovare dipinti di Sebastiano Conca, Domenico Beccafumi, Filippino Lippi e Maestro della Madonna Strauss e anche molte sculture di rara bellezza realizzate sia in legno che in bronzo. Il percorso museale offre anche la possibilità di accedere alla basilica di Santa Eufemia decorata con affreschi del XVII secolo.

Sotto i locali del Municipio è possibile osservare i resti di una casa romana signorile con pavimenti a mosaico e decorazioni pittoriche alle pareti. Possono essere visitate molte stanze tra cui anche il prestigioso studio del padrone nonché il cortile con le colonne meglio conosciuto co il nome di peristilio.

Sopra al colle Sant’Elia si trova la Rocca, una fortezza di rara bellezza che ospita al suo interno il Museo Nazionale del Ducato di Spoleto con opere d’arte di varie epoche appartenenti al territorio. Grazie a questo museo, ricco anche di pannelli con informazioni dettagliate, è davvero possibile immergersi nelle atmosfere del passato e andare alla scoperta della storia e delle più antiche tradizioni del nostro territorio.

A Spoleto sono quindi visitabili molti musei e luoghi storici che ci aiutano a scoprire le nostre più antiche origini ed è quindi un luogo ideale proprio per gli amanti della storia, dell’archeologia e dell’arte classica.

Coloro che amano l’arte contemporanea non devono però disperare perché anche a Spoleto c’è un museo ideale per loro. Stiamo parlando del museo Palazzo Collicola Arti Visive che offre una vasta collezione di opere d’arte contemporanea disposta in ben 15 sale in cui è possibile osservare le creazioni di artisti del calibro di Alexander Calder, Ettore Colla, Pietro Consagra, Nino Franchina e Henri Moore. Vale la pena anche di fare una piccola visita alla biblioteca di questo museo che racchiude ben 20 mila volumi che trattano solo ed esclusivamente di arte contemporanea.

Categorie:
Località: , , ,
Temi di Viaggio:
Condividi Questo Articolo
Google+
Autore: Teresa

La mia passione per i viaggi comincia da molto piccola, praticamente appena nata! Non sono mai stata ferma in un solo posto per molto tempo, un po’ per lavoro e un po’ per il mio carattere irrequieto. Ogni occasione è buona per visitare posti nuovi e fare nuove esperienze (soprattutto culinarie). Oggi, la mia nuova passione è raccontare esperienze di viaggio e consigliare cosa secondo me va assolutamente fatto, visto e mangiato in giro per il mondo. See you around!

Articoli Correlati