Italiano English Français

Cosa Fare e Cosa Vedere a Palermo

Palermo è senza ombra di dubbio una delle città più belle d'Italia. Ecco i luoghi di maggiore interesse che vale la pena visitare.

Panorama della città di Palermo

Palermo è senza ombra di dubbio una delle città più belle d’Italia. Il porto, il brulicare delle strade, le spiagge e il mare cristallino, il profumo degli agrumi, il sapore delle granite e quella brezza leggera che spesso soffia rendono questo luogo una meta perfetta per le vacanze estive, una meta in cui poter godere del mare e della vita notturna ma anche di molte attrattive culturali. Vediamo quali sono i luoghi di maggiore interesse che vale proprio la pena di visitare se si è scelto di andare in vacanza a Palermo.

Il Teatro Massimo Vittorio Emanuele è senza ombra di dubbio un edifico che vale la pena di osservare anche solo dall’esterno. Si tratta infatti di un teatro molto antico che è stato inaugurato nel lontano maggio del 1897 diventando poi negli anni il secondo teatro europeo dopo la meravigliosa Opera di Parigi. Nel 1974 purtroppo il teatro venne chiuso ma nel 1997, dopo un restauro accurato, ha riaperto i battenti e ancora oggi offre opere, concerti e balletti di eccezionale bellezza. Anche il Politeama Garibaldi deve essere considerato un edificio di grande importanza per la città di Palermo. Costruito tra il 1867 e il 1874 questo teatro assume delle forme neoclassiche di eccezionale bellezza con un ingresso ad arco sormontato da statue in bronzo.

Palermo è il luogo ideale per gli amanti  dei luoghi sacri che vogliono andare alla scoperta delle chiese e delle cappelle più belle d’Italia. Qui è possibile visitare la Cappella Palatina costruita nel 1130 e decorata con mosaici bizantini di grande valore, la Chiesa di San Giovanni degli Eremiti con le sue caratteristiche cupole rosse di chiara influenza araba e il piccolo chiostro con piante di gelsomini, arancio e melograno.

Altro luogo di grande interesse è ovviamente la Cattedrale della città, una struttura davvero maestosa con archi, bifore e torri gugliate, una struttura realizzata nel 1184 che ancora oggi conserva inalterata il suo aspetto originario tranne che per le navate laterali e per la cupola barocca che sono state aggiunte in un secondo momento verso la fine del ‘700. All’interno della Cattedrale è possibile osservare da vicino le bellissimi sculture del Gagini, l’urna con le reliquie di Santa Rosalia e ovviamente le tombe di Costanza D’Aragona, Federico II, Ruggero II e Enrico VI.

Tutti coloro che amano l’arte antica non possono lasciarsi sfuggire l’occasione di visitare la Galleria Regionale Siciliana all’interno del Palazzo Abatellis. Qui è possibile osservare da vicino molte sculture del periodo tra il XII e il XVI secolo. Gli appassionati di archeologia invece possono visitare il Museo Archeologico all’interno del Convento dei PP. Filippini in cui è possibile osservare da vicino reperti provenienti da ogni parte della Sicilia ideali per comprendere la storia dell’isola. Tra i reperti di più grande bellezza dobbiamo sicuramente ricordare le due statue di Zeus risalenti al II secolo a.C.

Tra i musei invece più strani di Palermo dobbiamo ricordare il Museo delle Marionette A. Pasqualino con un’esposizione di oltre 3500 marionette provenienti da ogni parte del mondo. Anche il Museo di Arte Islamica all’interno del Castello della Zisa è un museo di grande interesse che ci porta alla scoperta della tradizione islamica che tanta influenza ha avuto si questi territori. Anche il giardino del castello è davvero meraviglioso così come l’orto botanico realizzato nel lontano 1875 che possiede un’abbondanza di esemplari di piante davvero fuori dal comune.

Non deve infine mancare una visita al mercato Il Capo, un mercato di tipico impianto arabo in cui è possibile davvero assaporare gli odori ed i sapori che caratterizzano questa città dai tempi dei tempi ed immergersi nelle sue più antiche tradizioni.

Palermo, il mercato del Capo

Palermo è una città tutta da scoprire ed amare, da vivere di giorno e di notte per cogliere in pieno le sue peculiarità e sfaccettature. Una città ricca di fascino, di storia, di mistero. Una città da scoprire, da amare e da vivere in pieno così da poterne cogliere la vera essenza, la sua unicità. Una città millenaria che in ogni pietra, ad ogni angolo, ha un po’ di storia o un aneddoto da raccontare.

Categorie:
Località: , , ,
Temi di Viaggio:
Condividi Questo Articolo
Google+
Autore: Teresa

La mia passione per i viaggi comincia da molto piccola, praticamente appena nata! Non sono mai stata ferma in un solo posto per molto tempo, un po’ per lavoro e un po’ per il mio carattere irrequieto. Ogni occasione è buona per visitare posti nuovi e fare nuove esperienze (soprattutto culinarie). Oggi, la mia nuova passione è raccontare esperienze di viaggio e consigliare cosa secondo me va assolutamente fatto, visto e mangiato in giro per il mondo. See you around!

Articoli Correlati