Cosa Fare e Cosa Vedere a Cisternino

Il piccolo comune di Cisternino è molto famoso, nonostante i suoi pochi abitanti. Si trova in Puglia, in provincia di Brindisi, ed è noto per essere ritenuto tra i borghi più belli d’Italia.

Perfetto per chi ama i borghi medievali, Cisternino offre diversi luoghi d’interesse. Già il centro storico rappresenta tutto il fascino di un borgo ricco di tradizioni, mentre chiese e santuari non mancano. Molto interesse turistico lo suscita la natura che circonda il comune.

Il favoloso centro storico di Cisternino, fresco colorato di gerani e raggiante di vita, ti farà passare divertenti ed indimenticabili serate.

Nelle varie piazzette e vicoli potrai degustare, immerso in un gradevole sottofondo musicale, un drink rilassante o degustare i vari prodotti di gastronomia tipica locale come la pizza o i famosi gnumerelli, che hanno meritato notevole attenzione da parte dei maggiori esperti internazionali.

Passeggiando lungo la periferia ti potrai fermare nella varie villette che si affacciano a strapiombo sulla Valle d’Itria, ammirando il calare del sole che colora l’orizzonte di indimenticabili sfumature rosa i vari trulli, ed il variegato paesaggio, mentre nella Valle fino a Martina Franca, Locorotondo, Ceglie Messapica e Ostuni, che formano da sfondo, si accendono tiepidamente le prime luci.

Qui Barocco e Rinascimento orientale si fondono in un candore lindo e puro, e si susseguono dando vita ad un’architettura unica e ricca di elementi caratteristici: vicoli stretti delimitati da case dalle mura bianche a calce, articolati da scale esterne, archi e terrazzi fioriti.

È interessante perdersi nei vicoli e scoprire gli infiniti particolari degli edifici, in un paesaggio che sembra essere rimasto fuori dal tempo.
Scenario perfetto per una bella vacanza sia in agriturismo che in bed and breakfast, accoglie nei suoi vicoli ricercati negozi  e svariati ristoranti.

Cisternino è famosa per la sua gastronomia, qui potrai infatti mangiare nei famosi “fornello pronto“, delle vere e proprie macellerie che vi cucineranno e ti serviranno una varietà di carni alla brace che tu stesso sceglierai, potrai bere qualcosa seduto ad un tavolino del bar della piazza, passeggiare tra vicoli e negozi etnici ed assistere ad uno dei bei concerti che si svolgono nelle piazze del centro storico durante il periodo estivo.

Le manifestazioni religiose

  • Il lunedì di Pasqua ci si reca al Santuario della Madonna d’Ibernia, la Madonna dell’abbondanza e della fertilità.
  • SS. Protettori Quirico e Giuditta, agosto festa patronale, con spettacoli, luminarie, mostre di artigianato.

Fiere e mercati

  • Fiera di S. Antonio Abate, 17 gennaio.
  • ‪Fiera del Martedì santo.‬
  • ‪Fiera dell’Aia e di San Quirino, 15 luglio.‬
  • ‪Fiera della bomminella, 8 settembre.‬
  • ‪Mercato settimanale il lunedì.‬

Le sagre

  • Sagra delle orecchiette, agosto, frazione Caranna.
  • Sagra popolare del coniglio, agosto, frazione di Marinelli.
  • Sagra dell’uva, settembre, frazione di Casalini.
Categorie Italia

Altri articoli che potrebbero interessarti