Innsbruck

La città di Innsbruck si trova in Austria, nella valle del fiume Inn, ed offre ai suoi visitatori panorama alpino di rara bellezza.

Situata nell’appendice più occidentale dell’Austria, nel cuore delle catene alpine, e precisamente tra le Prealpi di Tux e i monti Karwendel.

Le sue antichissime origini di castrum romano sono scomparse nel tempo insieme al suo vecchio nome, Oenoponte, anche se non sono state del tutto dimenticate.

Innsbruck conta circa 130.000 abitanti, non soltanto è capitale della regione della “Principesca Contea del Tirolo Settentrionale” ma anche dell’intero Land federale del Tirolo.

Innsbruck è anche la città delle fiabe, quella “con i palazzi di marzapane” ed i tetti colorati, le montagne fanno da corona al centro storico, con le case color pastello affacciate sul fiume.

La presenza costante del fenomeno del vento caldo di Fohn fa sì che il clima di Innsbruck non sia poi troppo rigido: la temperatura si mantiene su medie di 10° – 12°, in estate può superare i 26° ed in inverno scende sotto zero soltanto in gennaio.

Ad Innsbruck si può arrivare in macchina dal passo del Brennero, lungo l’autostrada A22 e la autobahn A13.

Per viaggiare sulle strade austriache bisogna apporre sulla propria auto un’etichetta obbligatoria che viene data alla dogana.

Si può anche arrivare ad Innsbruck in aereo, atterrando all’aeroporto locale che dista 14 chilometri dal centro città.

Attività da fare ad Innsbruck

Prenotazione sicura, facile e rapida, prezzi vantaggiosi ed assistenza clienti in italiano.

Cosa vedere ad Innsbruck

Innsbruck è una città architettonicamente molto interessante: sono tantissimi i palazzi, le chiese ed i monumenti che si possono ammirare, con forme e colori che li rendono davvero unici.

Ma pur essendo una città di medie dimensioni è un tutt’uno con la natura che la circonda e non mancano parchi, iniziative ed eventi organizzati per godere delle montagne e del verde oppure del fiume, in ogni stagione.

La città di Innsbruck vive a trecentosessanta gradi di cultura, storia, letteratura, musica e sport.

Qui il turista può fare di tutto: dalle visite ai musei, all’assistere ai concerti di musica classica, può anche praticare lo sport che preferisce tra sci in inverno e trekking e ciclismo nelle stagioni calde.

Per coloro che amano il divertimento tra gente ed ottima birra, sarà sufficiente tener d’occhio il ricco calendario di festival che Innsbruck organizza durante l’anno.

Innsbruck è stata una delle otto città ospitanti nel Campionato Europeo 2008 di calcio.

Ha ospitato due volte le Olimpiadi invernali il che la rende non solo una città bella ed interessante, ma anche il più grande comprensorio sciistico delle Alpi.

Si trova sia nei pressi di Monaco di Baviera che del nord Italia, il che la rende un must come destinazione alpina.

Innsbruck ha anche ospitato le Olimpiadi Invernali nel 1964 e nel 1976 così come i Giochi Universitari Mondiali nel 2005.

Nell’estate del 2008 ha ospitato diverse partite del Campionato europeo di calcio EURO 2008.

Basilica di Wilten ad Innsbruck

Bellissima chiesa settecentesca, in stile rococò, con stupendi interni, talmente ricchi di decorazioni da confondere il visitatore.

Castello di Ambras ad Innsbruck

Tipico esempio di un castello alpino, dalla forma massiccia, spicca bianco ed altissimo dalla cima del colle che costituiva in passato anche la sua cinta muraria.

Esso è composto dal Castello Superiore (Hochschloss), che era adibito a residenza, dal Castello Inferiore (Unterschloss), il quale era destinato ad accogliere le Armerie dell’arciduca e la Camera d’arte e di meraviglie (Kunst und Wunderkammer), che ospitano uno dei più antichi musei riconosciuti al mondo, dalla Sala spagnola (Spanischer Saal) e da altri edifici amministrativi.

Risale al XV secolo ma fu restaurata e completata soltanto nel Settecento.

Duomo di San Giacomo ad Innsbruck

La sua forma classica e severa non lo rende sicuramente il più spettacolare tra gli edifici religiosi di Innsbruck, ma è una delle chiese più antiche della città austriaca.

Risale, infatti, al 1180 anche se fu ricostruito quasi totalmente a inizio secolo XVIII.

Da ammirare all’interno la volta di Cosmas Asam, un vertiginoso e gigantesco affresco ricco di personaggi dipinti in prospettiva, che fa sentire l’osservatore risucchiato dalla enorme cupola sopra di se.

Helbinghaus ad Innsbruck

La casa della nobile famiglia Helbing sembra una scultura di panna e zucchero.

Sorge di fronte al palazzo imperiale di Massimiliano ed attira l’attenzione con la facciata tempestata di stucchi rococò che si eleva per quattro piani.

Hofburg ad Innsbruck

La residenza dell’ex imperatore Massimiliano I è in apparenza una palazzina semplice, dalle caratteristiche architetture alpine, ma con un prezioso elemento sulla facciata: il Goldenes Dachi, una veranda coperta dipinta con motivi dorati e con il tetto in rame che brilla sotto il sole.

Le parti in legno completano l’opera grazie alle loro sculture raffinate.

Era una “semplice” villa di vacanza della famiglia imperiale, e per questo ha l’aspetto e le dimensioni notevoli di una vera e propria reggia.

Oggi sia la residenza che i suoi giardini sono parte di un centro espositivo e culturale gestito dallo stato.

Da ammirare, all’interno, la spettacolare Sala dei Giganti.

Mercatini di Natale ad Innsburck

I mercatini di Natale di Innsbruck sono la vera essenza di questa tradizione che proprio dal Tirolo è stata adottata poi in Italia.

Nella piazza di fronte al palazzo imperiale di Massimiliano vengono montate le bancarelle a forma di chalet: tra dolci, festoni, luci ed abeti si può scegliere il proprio regalo natalizio e gustare le specialità del posto, ovvero il cioccolato, i mirtilli, i distillati di frutta e le mele.

Musei di Innsbruck

Gli amanti di arte, storia e cultura, potrebbero trascorrere l’intera vacanza soltanto girando per i numerosi musei cittadini: il museo dell’Arte Popolare Tirolese, il museo storico del Castello di Ambras, il museo delle Campane, il museo dei Bus e dei Tram Storici ed il museo Alpino sono solo alcuni esempi.

Parchi di Innsbruck

La città è ricca di aree verdi molto grandi e belle, tra cui spicca su tutte il giardino della reggia di Hofburg, con i fitti alberi che sembrano una vera foresta, circondati da prati fioriti.

Da ammirare anche l’Alpenzoo, uno dei giardini zoologici più alti d’Europa, ed il giardino botanico ricco di esemplari di piante di tutto il mondo.

Eventi ad Innsbruck

Festival ad Innsbruck

Tra i numerosi festival che si tengono ad Innsbruck c’è il Festival dei Sogni: una festa che coinvolge i migliori artisti circensi del mondo, in particolare i clown, e che farà felici i tuoi bambini e forse, nel profondo del cuore, anche te!

Inoltre, si può andare ad Innsbruck per vedere il Festival del Cinema, o godersi una settimana di musica al World Music Festival.

Innsbruck si trasforma per un po’ in una città esotica durante l’AfroMeeting.

Ma è a Natale che cala la magia.

Natale ad Innsbruck

Negli ultimi anni si è diffusa sempre più l’usanza di regalare viaggi per Natale.

Si è passati a questa tendenza in quanto indovinare il regalo giusto non è mai semplice e con un viaggio per lo più si va sempre sul sicuro.

Un’idea interessante sarebbe quella di regalare un soggiorno ad Innsbruck, il capoluogo del Tirolo e quinta città più grande in Austria.

La città è ben nota per le sue opportunità sportive, in particolare sport alpini in quanto è circondata dalle Alpi.

Diverse stazioni sciistiche si trovano all’interno del territorio cittadino o breve distanza.

Innsbruck è stata uno dei centri del boom di snowboard nel 1990 e la sottocultura derivata ha resistito fino ad oggi.

La presenza di skateboard e snowboard è quindi di gran lunga superiore alla media.

Questa cultura è celebrata anche da un sacco di eventi in ed intorno a Innsbruck soprattutto nella stagione invernale, attirando persone provenienti da tutto il mondo (prevalentemente giovani).

Ci sono due università e college diversi Innsbruck, con oltre 25.000 studenti in tutto, (tra cui una significativa popolazione italiana) che rendono la vita notturna della città molto vivace.

Storia di Innsbruck

Innsbruck divenne la capitale del Tirolo nel 1429 e nel 15° secolo la città divenne un centro della politica e della cultura europea, quando l’imperatore Massimiliano I trasferì la corte imperiale di Innsbruck nel 1490.

Molti antichi edifici risalenti al medioevo, sopravvivono nel cuore della città vecchia di Innsbruck.

Categorie Austria