Innsbruck

Se cerchi la città delle fiabe, quella “con i palazzi di marzapane” e i tetti colorati non devi andare troppo lontano.

Devi appena passare il confine di nord-est e attraversare una piccola porzione di Austria, addentrandoti nella valle del fiume Inn.

Qui troverai la città di Innsbruck.

Le sue antichissime origini di castrum romano sono scomparse nel tempo insieme al suo vecchio nome, Oenoponte, anche se non sono state dimenticate e sono ancora presenti nei musei, e oggi si apre ai tuoi occhi un panorama alpino di rara bellezza.

Le montagne fanno da corona al centro storico, con le case color pastello affacciate sul fiume, e l’aria frizzante di montagna accarezzerà la tua vacanza invitandoti a gustare l’arte, la storia e perché no anche la dolcissima gastronomia locale.

Cerca un alloggio a Innsbruck

Guida turistica di Innsbruck

Innsbruck è una capitale di 130.890 abitanti. Non soltanto è capitale della regione della “Principesca Contea del Tirolo Settentrionale” ma anche dell’intero Land federale del Tirolo. Siamo nell’appendice più occidentale dell’Austria, nel cuore delle catene alpine, e precisamente tra le Prealpi di Tux e i monti Karwendel.

La presenza costante del fenomeno del vento caldo di Fohn fa sì che il clima di Innsbruck non sia poi troppo rigido: la temperatura si mantiene su medie di 10-12 gradi, in estate può superare i 26 gradi e in inverno scende sotto zero soltanto in gennaio.

A Innsbruck si può arrivare in macchina dal Passo del Brennero, lungo l’autostrada A22 e la Autobahn A13.

Ricorda che per viaggiare sulle strade austriache devi apporre sulla tua auto una etichetta obbligatoria che ti verrà data alla dogana. Puoi anche arrivare in aereo, atterrando all’aeroporto locale che dista 14 km dal centro.

Cosa vedere a Innsbruck

Innsbruck è una città architettonicamente molto interessante. Sono tantissimi i palazzi, le chiese, i monumenti che potrai ammirare, con forme e colori che li rendono davvero unici. Ma pur essendo una città è un tutt’uno con la natura che la circonda e non mancano parchi, iniziative ed eventi organizzati per godere delle montagne e del verde oppure del fiume, in ogni stagione. In particolare, ti segnaliamo:

Il Palazzo di Massimiliano

La residenza dell’ex imperatore Massimiliano I è in apparenza una palazzina semplice, dalle caratteristiche architetture alpine, ma con un prezioso elemento sulla facciata: il Goldenes Dachi, una veranda coperta dipinta con motivi dorati e con il tetto in rame che brilla sotto il sole! Le parti in legno completano l’opera grazie alle loro sculture raffinate.

Cerca un alloggio a Innsbruck

Helbinghaus

La casa della nobile famiglia Helbing sembra una scultura di panna e zucchero! Sorge di fronte al palazzo di Massimiliano e attira l’attenzione con la facciata tempestata di stucchi rococò che si eleva per quattro piani. Risale al XV secolo ma fu restaurata e completata soltanto nel Settecento.

La reggia di Hofburg

Era una “semplice” villa di vacanza della famiglia imperiale, e per questo ha l’aspetto e le dimensioni notevoli di una vera e propria reggia. Oggi sia la residenza che i suoi giardini sono parte di un centro espositivo e culturale gestito dallo stato. Da ammirare, all’interno, la spettacolare Sala dei Giganti.

Castello di Ambras

Tipico esempio di un castello alpino, dalla forma massiccia, spicca bianco e altissimo dalla cima del colle che costituiva in passato anche la sua cinta muraria. Ai piedi dell’edificio principale sorgono altre costruzioni chiamate Castello Inferiore, che ospitano uno dei più antichi musei riconosciuti al mondo: le collezioni d’arte dell’Arciduca Ferdinando II (1570).

Duomo di San Giacomo

Tra gli edifici religiosi di Innsbruck non è il più spettacolare, con la sua forma classica e severa, ma è una delle chiese più antiche. Risale al 1180 anche se fu ricostruito quasi totalmente a inizio secolo XVIII. Da ammirare, all’interno, la volta di Cosmas Asam, un vertiginoso e gigantesco affresco ricco di personaggi dipinti in prospettiva, che ti farà sentire risucchiato dalla enorme cupola sulla tua testa.

Basilica di Wilten

Non farti sfuggire questa bellissima chiesa settecentesca, in stile rococò. In particolare gli interni, talmente ricchi di decorazioni da confondere il visitatore. A Wilten si trova anche una delle più grandi abbazie d’Austria.

I Parchi di Innsbruck

La città è ricca di aree verdi molto grandi e belle, tra cui spicca su tutte il giardino della reggia di Hofburg, con i fitti alberi che sembrano una vera foresta, circondati da prati fioriti; da ammirare anche lo Alpenzoo e il Giardino Botanico ricco di esemplari di piante di tutto il mondo.

Cosa fare a Innsbruck

La città di Innsbruck vive a trecentosessanta gradi di cultura, storia, letteratura, musica e sport. Qui potrai fare di tutto: dalle visite ai musei, all’assistere ai concerti di musica classica, potrai anche praticare lo sport che più ti piace – sci in inverno, trekking e ciclismo nelle stagioni calde – e se ami il divertimento tra gente e ottima birra, basta tener d’occhio il ricco calendario di festival che Innsbruck organizza durante l’anno.

Cerca un alloggio a Innsbruck

Musei di Innsbruck

Se cerchi storia e cultura, potresti trascorrere tutta la tua vacanza soltanto girando per i numerosi musei cittadini: il Museo dell’Arte Popolare Tirolese, il museo storico del Castello di Ambras, il museo Alpino sono solo alcuni esempi. Ma forse ti emozionerà di più visitare il museo delle Campane e il museo dei Bus e dei Tram Storici.

Sport in ogni stagione

Se ami sciare, prova a lanciarti dalle piste di Monte Isel, a sud della città. Quando la neve è alta e la stagione è nel pieno del suo svolgimento potresti anche ammirare i professionisti che si cimentano nel salto spettacolare dal trampolino di Bergisel! Oppure puoi divertirti sulle numerose piste ciclabili in estate e visitare gli alpeggi tutto intorno alla città tramite escursioni organizzate.

Il Festival dei Sogni e tanto altro

Tra i numerosi festival che si tengono a Innsbruck c’è il Festival dei Sogni: una festa che coinvolge i migliori artisti circensi del mondo, in particolare i clown, e che farà felici i tuoi bambini e forse, nel profondo del cuore, anche te!

Ma potresti invece andare a Innsbruck per vedere il Festival del Cinema, o goderti una settimana di musica al World Music Festival.

Innsbruck si trasforma per un po’ in una città esotica durante lo AfroMeeting. Ma è a Natale che cala la magia.

I Mercatini di Natale

I mercatini di Natale di Innsbruck sono la vera essenza di questa tradizione che proprio dal Tirolo è stata adottata poi in Italia. Nella piazza di fronte al palazzo di Massimiliano vengono montate le bancarelle a forma di chalet, tra dolci, festoni, luci e abeti, potrai scegliere il tuo regalo natalizio e gustare le specialità del posto, ovvero il cioccolato, i mirtilli, i distillati di frutta e le ottime mele.

Categorie Austria