Toscana

Una vacanza in Toscana è l’occasione per scoprire una regione che raccoglie grandissima parte della tradizione culturale italiana.

Tutto in Toscana rappresenta il genio italiano nelle sue migliori espressioni, in una natura che è riuscita ad affascinare sia artisti, sia turisti che hanno deciso di tornare dopo averla visitata una volta.

La Toscana rappresenta una delle mete preferite per tutti quei viaggiatori che sono alla ricerca di un’esperienza unica in una delle aree di Italia più rinomate per l’arte, soprattutto rinascimentale ma non solo, e la cultura.

Per una vacanza all’insegna dell’arte e della buona cucina la Toscana è una delle scelte migliori.

Attività da fare in Toscana

Prenotazione sicura, facile e rapida, prezzi vantaggiosi e assistenza clienti in italiano.

Cosa vedere in Toscana

Tra le bellezze della regione ci sono senza dubbio le città di Firenze, Pisa e Siena, passare qualche giorno in Toscana senza visitarle vuol dire perdere una grandissima parte delle ricchezze artistiche della zona.

Firenze

Firenze è una città dove si respira arte in ogni strada: il capoluogo toscano è un vero e proprio simbolo dell’importanza dell’arte italiana, con numerosi esempi di opere immortali e apprezzate a livello internazionale.

Città simbolo della cultura e della lingua italiana, culla del Rinascimento e patria di poeti e artisti.

Assolutamente da non perdere durante una vacanza a Firenze sono senza dubbio la Galleria degli Uffizi, Piazza della Signoria, il duomo e il campanile di Giotto.

Parchi naturali della Toscana

In Toscana esistono aree probabilmente meno conosciute di altre ma con un fascino particolare.

Parchi naturali con tanto di spiagge baciate dal mare che le rendono vere oasi dove trascorrere vacanze all’insegna del relax e benessere.

Golfo di Baratti

Conosciuto sin dall’epoca etrusca è una delle località più belle della costa toscana, delimitato a nord dai promontori di Poggio San Leonardo e a sud dalla Torre di Baratti.

Il litorale si presenta sabbioso dai colori ambrati mentre in molti tratti litoranei sono presenti pinete, composte prevalentemente da pini marittimi e domestici, e macchia mediterranea.

Per gli appassionati del genere è inoltre possibile svolgere sport acquatici quali il surf, immersioni e vela, tipici di questa zona sono i pini inclinati grazie all’effetto dei venti che conferiscono al paesaggio un fascino originale e fiabesco.

Parco dell’Uccellina

È il primo parco naturale istituito dalla Regione Toscana nel 1975 e si estende per quasi dieci ettari, si trova più a sud sia del Parco naturale della Sterpaia che del Golfo di Baratti.

Si contraddistingue da questi due per la ricchezza di fauna e flora, non è difficile infatti imbattersi in animali selvatici quali cinghiali, caprioli e volpi quando si percorrono a piedi i sentieri interni al parco.

Per gli amanti della natura e del mare è la meta da non perdere, anche qui per raggiungere le spiagge si deve camminare un po’ ma la passeggiata lascerà impressi nella memoria dei viaggiatori momenti unici trascorsi in una delle aree più evocative e selvagge dell’intera Toscana.

Parco dell’Orecchiella

Questo parco si trova invece nella Garfagnana, in provincia di Lucca.

Qui si trovano recinti con cervi, mufloni, orsi e caprioli ma anche un centro visitatori con all’interno un museo.

Inoltre è possibile visitare il Giardino della Montagna che vanta oltre sessanta specie tra alberi, arbusti e fiori tipici della zona.

Parco naturale della Sterpaia

Si estende all’interno dell’area di golfo compresa tra Piombino a nord e Follonica a sud, qui quasi tutta la costa è un parco naturale caratterizzato dalla presenza di molte specie di animali e di piante.

Le spiagge sono facilmente accessibili, anche se quelle più affascinanti ed appartate richiedono al viaggiatore lo sforzo, che poi risulta essere sempre un piacere, di camminare per venti minuti, mezz’ora attraverso sentieri ben visibili e delimitati.

Riserva Naturale Lucciola Bella

Questa riserva si trova in Val d’Orcia, poco distante da Pienza.

Il suo paesaggio è composto da calanchi e biancane, forme erosive caratteristiche del paesaggio delle Crete Senesi, e dal fiume Orcia che nasce pochi chilometri ad est.

Pienza

Vicino Siena spicca il fascino del piccolo borgo di Pienza, poco più di 2.000 abitanti nella magistrale cornice naturale della Val d’Orcia.

Pienza rappresenta uno dei tanti modelli di “città ideale” rinascimentale (un ideale architettonico e filosofico espresso in maniera perfetta, per esempio, dalla pittura di Raffaello Sanzio), costruita sulla base dei progetti del pontefice e letterato Pio II, figura ancor oggi molto ricordata.

A Pienza si può anche gustare il tipico pecorino, una delle tante specialità della regione e un vero e proprio tesoro del panorama della cucina italiana.

Pisa

Antica repubblica marinara, Pisa è una perla della tradizione italiana, una città che, anche se meno grande di Firenze, parla della grandezza di un periodo che rende ancora famoso il nostro Paese nel mondo.

Città celebre per la famosa torre di Pisa, chiamata anche torre pendente o, semplicemente, la Torre.

Oltre alla torre, sono da visitare anche il duomo e il battistero, situati sempre in piazza dei Miracoli (o piazza del Duomo): veri e propri tesori dell’arte e dell’architettura romanica e gotica.

Il centro storico di Pisa è molto suggestivo, con le sue viuzze caratteristiche e i palazzi che si specchiano sulle acque del fiume Arno,

Siena

Siena è sicuramente una delle città medievali più belle d’Italia grazie ai suoi principali luoghi di interesse: Piazza del Campo, la Torre Mangia, il duomo di santa Maria Assunta e il Palazzo Comunale.

Altre guide di viaggio

Dai uno sguardo a queste ulteriori guide di viaggio che potrebbero interessarti.

Share This