Napoli

Fondata nel V secolo a.C. da un gruppo di coloni greci, attratti dall’amenità delle sue coste, l’affascinante città di Napoli presenta un notevole patrimonio artistico e culturale, oltre a godere di un incantevole paesaggio naturale e di un gradevole clima.

Napoli è una città dove passare qualche giorno immersi nella storia, nella cultura e nello spirito mediterraneo. Sono davvero tante le vicende che hanno caratterizzato l’epopea di questa città, da sempre al centro degli avvenimenti italiani ed europei.

Lo spirito napoletano è famoso nel mondo, e rappresenta per certi versi un vero e proprio simbolo dell’italianità in tutti i suoi lati, quelli più sinceri e quelli più bui. Le cose che si possono fare o vedere a Napoli sono tantissime.

Il turista che arriva per visitare Napoli ha davanti un trionfo di diversi stili artistici: dai musei agli edifici pubblici nelle strade, la città raccoglie le vestigia di diversi secoli e dei popoli che si sono avvicendati al governo.

Napoli è anche letteratura e teatro, con opere che sono entrate nell’immaginario collettivo assieme ai loro interpreti e autori. È davvero una città che non si finisce mai di scoprire, dove il visitatore curioso può trovare tantissimi spunti per arricchirsi culturalmente.

Al giorno d’oggi Napoli potrebbe sembrare una città caotica e disordinata, ma andando più a fondo si scopre invece una città pulsante, raffinata, erudita e ricca di tesori. Basti pensare ai tanti capolavori artistici custoditi  nel suo centro storico, situato a soli pochi metri dal caos della stazione di Piazza Garibaldi.

Girare per le strade è il miglior modo per fare esperienza dell’atmosfera di questa città: passeggiando lungo Spaccanapoli, il decumano inferiore costruito in epoche antichissime dai Romani, è possibile contemplare le antiche chiese, le caratteristiche botteghe, i palazzi storici e l’inconfondibile odore di buona pizza napoletana.

Uno dei monumenti più importanti di Napoli è senza dubbio il Duomo di San Gennaro, all’interno del quale si trova il Museo che custodisce il Tesoro del Santo. Il Tesoro comprende reliquie e oggetti preziosi, divenuti oracoli di fede.

Sempre nel centro storico, si trova la Cappella San Severo, un vero e proprio gioiello, che custodisce il Cristo Velato, una delle opere più affascinanti che si possono contemplare a Napoli.

Da non perdere è inoltre la visita al Museo Archeologico di Napoli, che tra le sue numerose opere d’arte, conserva i ritrovamenti degli scavi di Pompei, i reperti di epoca greco – romana e le opere egizie ed etrusche della collezione Borgia.

Per chi non soffre di  claustrofobia, si consiglia poi la visita a Napoli sotterranea, un groviglio di cunicoli scavati nella roccia tufacea al di sotto della città,  dove miti e leggende rivivono anche ai giorni nostri.

Inoltre, tra le chiese più importanti di Napoli, ricordiamo la Chiesa del Gesù Nuovo e la Chiesa di Santa Chiara, opere d’arte che sono ormai diventate simboli artistici e religiosi della città.

Scendendo via Roma e arrivando fino a Piazza del Plebiscito si scorge il Palazzo Reale, straordinaria opera d’arte realizzata nel 600 da Domenico Fontana.

Sul lungomare si può ammirare l’affascinante Castel del l’Ovo, posto un tempo a difesa della città.

Infine, non si può fare a meno di visitare il Museo di Capodimonte, che ospita opere che vanno da Botticelli a Goya, passando da Caravaggio fino ad Andy Warhol. Parte integrante della visita al Museo di Capodimonte è anche la scoperta del parco che lo circonda, una delle zone verdi più belle di Napoli.

Categorie Italia
Ecco altri articoli che potrebbero interessarti