Parco Nazionale Madidi

Situato a nord-est della Bolivia, nel dipartimento di La Paz, tra le province di Franz Tamayo, Able Iturralde e Bautista Saavendra, si raggiunge in barca, partendo dal villaggio di Rurrenabaque.

Per visitare il parco, devi affidarti ad una guida esperta e prestare comunque molta attenzione a dove metti i piedi: una piccola formica innocua a prima vista, ad esempio, può con un semplice morso causare vari giorni di febbre.

E’ consigliabile optare per un tour di almeno due giorni. Il periodo migliore per visitare il Parco Nazionale Madidi in Bolivia è da maggio ad ottobre, durante il quale e piogge sono più scarse e quindi il clima è meno umido e più secco.

Primo al mondo per biodiversità, si estende per circa 19000 km2, all’interno del parco si trovano quasi 5000 differenti specie di piante, 900 specie di uccelli e 2000 specie di animali selvatici.

Troverai animali di ogni tipo, come scimmie urlatrici, pappagalli, tartarughe, lontre giganti, giaguari, bradipi, tucani, tapiri, ecc.

Potrai viaggiare in canoa, spostarti con le liane e dormire in alloggi eco-sostenibili, senza corrente, gestiti da indigeni del posto che prestano particolare attenzione alla natura circostante.

Un’avventura unica, da provare almeno una volta nella vita, un tuffo nel passato per vivere a stretto contatto con la natura incontaminata.

Ai confini di questo parco si trovano altre aree protette boliviane e due aree protette peruviane.

Categorie Bolivia