Sorrento

La città di Sorrento è una delle mete turistiche più ambite d’Italia grazie al suo centro storico, all’accoglienza dei suoi cittadini, all’enogastronomia locale e alla vicinanza con i tanti luoghi di interesse artistico culturale della Campania.

Le sue coste a picco sul mare, che hanno ispirato numerosi artisti, musicisti e scrittori provenienti da ogni angolo del mondo, ne hanno decantato le lodi.

Grazie al suo clima mite, alle coste a picco sul mare che disegnano un paesaggio di una bellezza mozzafiato e grazie ad una vegetazione rigogliosa e unica, la città del Tasso è fortemente amata tra i turisti che, una volta visitata, non riescono a fare a meno di tornarci ancora.

Attività da fare a Sorrento

Prenotazione sicura, facile e rapida, prezzi vantaggiosi e assistenza clienti in italiano.

Cosa mangiare a Sorrento

Imperdibile la degustazione dei prodotti tipici locali:

  • L’olio extravergine d’oliva DOP ottenuto dalle olive tipiche della Penisola Sorrentina.
  • Il limoncello, tipico liquore preparato con i limoni locali.
  • Le marmellate.
  • I pomodori.
  • Le noci locali.

Potrai deliziare il tuo palato cenando in uno dei tanti ristoranti, come tutte le mete del turismo gastronomico infatti Sorrento offre pietanze squisite e varie.

Tra i piatti più rinomati della cucina locale ci sono gli scialatielli ai frutti di mare, gnocchi e ravioli alla sorrentina e l’ottimo pescato fresco in fritture di paranza, polpi in casseruola, gamberi e pesce alla brace.

Naturalmente troverai anche la pizza, saporita come in tutto il golfo di Napoli, con pizzaioli della grande tradizione locale.

Tra i dessert proposti dalla tradizione c’è la delizia al limone, un strato di pan di spagna farcito e ricoperto di crema al limone, la torta di crema e amarene, la caprese, i Babà al limoncello e le melanzane al cioccolato, una pietanza tipica della Campania, un piatto dall’accostamento molto particolare a base di melanzane, mandorle e cioccolata fondente che fu inventato originariamente dai monaci ed è generalmente preparato durante le festività, in particolar modo per Ferragosto.

Nel periodo estivo sarai coinvolto dall’intrattenimento delle tante sagre organizzate dove potrai assaggiare golosi primi piatti e dessert fatti in casa. In onore di Sant’Anna a Marina Grande di Sorrento, si svolge la Sagra del Mare, con piatti a base di pesce.

Nel periodo di Ferragosto, sulle colline sorrentine, si tiene la Festa della Madonna di Casarlano con le sagre paesane dedicate a melanzane e zucchine con salsicciae ancora a Ferragosto, classica è la festa dell’Assunta, con la Sagra del Melone a Piano di Sorrento.

Cosa vedere a Sorrento

In città non bisogna perdersi il Duomo, le centralissime Piazza Tasso e Corso Italia, il Museo Correale di Terranova e quello della Tarsia Lignea e il meraviglioso belvedere della Villa Comunale. Una visita particolare la merita l’antico borgo di pescatori, a Marina Grande.

Oltre alle attrattive naturali e alle incantevoli spiagge, Sorrento è un must anche per le proprie tradizioni e per l’arte che da sempre la contraddistingue.

Dalle mistiche e suggestive processioni, alle chiese e le antiche ville, tutto a Sorrento ha un fascino particolare. La scelta è varia e le bellezze che la Penisola Sorrentina è in grado di offrire sono davvero speciali.

Per gli amanti della natura più pura è d’obbligo la tappa a Massa Lubrense, da dove è facile raggiungere l’area protetta di Punta Campanella: luoghi dove il tempo s’è fermato, dove la natura vive indisturbata, creando paesaggi unici e lasciando respirare aria pulita.

Tanti ristoranti di alta qualità vi invitano a gustare i piatti locali, mettendo insieme tutti i tipi di prodotti genuini locali, che sono noti a livello mondiale.

Un percorso di turismo enogastronomico a Sorrento ti consentirà di scoprire i sapori della tradizione gastronomica locale: l’azzurro del mare ed i paesaggi assolati ti accompagneranno in un viaggio fatto di odori e sapori delicati.

Escursioni nei dintorni di Sorrento

Sorrento è anche il punto di partenza ideale per escursioni ai luoghi vicini: il Vesuvio, Positano e le isole di Capri e Ischia.

Vesuvio

Se sei amante del trekking, il consiglio è quello di dedicare una giornata alla visita del Monte Vesuvio.

Il monte Vesuvio sorge all’interno di una caldera nel territorio dell’omonimo parco nazionale e ha alle spalle millenni di storia.

Salire fino al cratere del Vesuvio è un’esperienza veramente emozionante e magica, affacciarsi ai bordi del cratere ti ripagherà dalla fatica della salita offrendoti uno spettacolo unico.

Capri

Capri è assolutamente imperdibile, arrivato al porto di Marina Grande, potrai facilmente spostarti nel centro di Anacapri per raggiungere il promontorio panoramico di San Michele, dove potrai visitare la Villa – Museo di Axel Munthe con i suoi meravigliosi giardini.

Spostandoti nel centro storico con la caratteristica architettura, potrai arrivare alla famosa Piazzetta dalla quale si diramano stradine e portici in stile medievale, pieni di negozietti dove è possibile acquistare prodotti artigianali dell’isola, vestiti, gioielli d’oro e corallo, calzature e ceramiche.

Da ammirare anche i coloratissimi Giardini di Augusto, che si affacciano sui famosi Faraglioni e Marina Piccola.

Ischia

È chiamata Isola Verde ed è caratterizzata da grotte suggestive.

Visitando in barca la Grotta del Mago, la Grotta Verde e la Grotta dell’Amore, sarai catturato dallo splendido colore turchese delle acque, dalle spiagge e dalle baie romantiche che coronano l’isola.

Positano

Elegantemente arroccata e abbracciata dal mare, è la perla della Costiera Amalfitana, rimarrai travolto dai colori del mare e dai suoi profumi intensi.

Percorrendo la Costiera in barca avrai la possibilità di apprezzare il paesaggio in tutto il suo splendore. Seguendo la costa attraverserai le spiagge e noterai tipiche ville che nascono dalla roccia.

Rimarrai affascinato dalle grotte naturali che caratterizzano la costa.

Eventi a Sorrento

Pasqua a Sorrento

Un periodo dell’anno dove si può prendere il sole come d’estate, godendo di un bel clima mite primaverile.

Potrai inoltre prendere parte ai festeggiamenti Pasquali di ogni genere, che contraddistinguono il periodo di Pasqua a Sorrento.

La Pasqua a Sorrento è uno dei momenti più sentiti dell’anno. L’intera città si mobilita per le processioni, il piacevole clima primaverile è ormai stabile e le giornate trascorrono gradevoli. Vediamo qualche consiglio utile, in grado di farti apprezzare al meglio la città.

Una volta giunti in città si viene pervasi dall’aria frizzante e magnetica di questo luogo. Dopo un viaggio di solito si è molto accaldati, quindi ti suggerisco di fare un salto alla rinomata gelateria “Primavera”, a due passi dalla centralissima Piazza Tasso lungo il Corso Italia. Il corso è la via dello shopping e, percorrendolo, ci si ritroverà al cospetto di boutique di ogni tipo.

Tra un negozio e l’altro su Corso Italia si trova anche la bellissima Villa Fiorentino, che ospita numerose mostre ed eventi culturali. Passandoci vale la pena di fermarsi a vedere se l’evento in corso può stuzzicare la propria fame di arte e cultura.

Tra il Corso Italia e Piazza Tasso è consigliabile di prendere uno dei tanti vicoletti ed addentrarsi al loro interno. Qui troverai ristorantini caratteristici, ma soprattutto tante botteghe di artigiani, dove trovare affascinanti e pregiati lavori.

Il periodo pasquale è caratterizzato dal buon cibo, il mio consiglio è quello di passeggiare per una decina di minuti, arrivare sino al Borgo di Marina Grande e qui affidarsi ai tanti ristoranti locali appoggiati sul mare, per godersi la brezza primaverile ed il cibo tipico sorrentino, che a Pasqua prevede i classici come il casatiello (salato o dolce), le torte pasqualine, i salumi ed i dolci come l’immancabile pastiera.

Dopo aver mangiato, risalire a piedi lungo le famose scalinate rese celebri dal film “Pane, amore e..” con Sophia Loren e Vittorio De Sica ti aiuterà a digerire e ti darà modo di raggiungere la Villa Comunale intitolata al maestro Salve D’Esposito, da cui si gode di un panorama fantastico ed il vicino chiostro di San Francesco.

Nei giorni antecedenti la Pasqua sono le processioni, ad essere al centro dell’attenzione, catalizzando non solo l’interesse dei fedeli, ma anche dei turisti, che si trovano di fronte spettacoli suggestivi, di antiche tradizioni. Caratterizzate da cortei di persone che vestono il classico “saio”, bianco o nero a seconda della processione, i cortei sono molto affascinanti, scanditi dalle marce funebri dei tamburi.

Ci sono numerosi eventi organizzati a Sorrento in questi giorni, ma l’evento da non perdere assolutamente è la storica processione che parte dalla Cattedrale di Sorrento. Uomini incappucciati attraversano la città intonando in coro il Miserere, un canto che evoca la morte e la resurrezione di Gesù Cristo.

Commozione e gioia riempiono l’aria, riunendo persone provenienti dal mondo intero per prendere parte a questo spettacolare evento. I sacerdoti locali benedicono palme e ulivi con acqua santa, per tutti.

Quale modo migliore, quindi, per trascorrere le proprie vacanze di Pasqua?

San Valentino a Sorrento

Sorrento non è solo uno dei luoghi più belli d’Italia, ma è anche – senza nessun dubbio – uno dei più romantici! I suoi panorami a picco sul mare ed il cielo azzurro con le nuvole che sembrano dipinte a mano rendono questa città il luogo ideale se si vuole festeggiare il San Valentino con la persona che si ama.

Anche a Febbraio il clima della Penisola Sorrentina è piuttosto clemente, permettendo a chi visita la città del Tasso di concedersi piacevoli e romantiche passeggiate, apprezzando le tradizioni di Sorrento, le sue botteghe, ma anche le boutiques ed i locali alla moda.

Sorrento è un luogo di bellezza rara, ma non si limita solo a quello, infatti il lato enogastronomico della città è decisamente spiccato, proprio grazie al suo clima mite, infatti, i prodotti della terra sono tanti e gustosi, talvolta molto rinomati, come il tipico limoncello, gustoso liquore fatto con i limoni IGP Sorrentini.

Quale posto migliore, quindi, per concedersi una passeggiata mano nella mano con la persona amata, ammirando scenari naturali fantastici e regalandosi una cena a lume di candela, assaggiando piatti di bontà unica?

Scegliendo Sorrento non si sbaglia, due innamorati non possono trovare di meglio, considerando anche che, dato il periodo, le offerte speciali sono davvero tante e convenienti.

La città delle sirene, il suo incanto ed il suo fascino sono la cornice perfetta per trascorrere uno speciale San Valentino a Sorrento, magari sorprendendo la persona amata con una scelta suggestiva e di classe.


Altre guide di viaggio

Dai uno sguardo a queste ulteriori guide di viaggio che potrebbero interessarti.